• info3954816

Lanternata di San Martino 2021


La lanternata di San Martino di quest'anno è stato un pomeriggio veramente magico. Era il nostro primo evento dopo quasi due anni. La quantità di adesioni ci ha riempito il cuore ma, visti i limiti, siamo riusciti ad accontentare solamente i primissimi iscritti. Speriamo di continuare e poter accogliervi tutti.


Il pomeriggio è iniziato con un meraviglioso tramonto, ci siamo goduti la piccola estate di San Martino con una merenda all'aperto con cioccolata calda e Castagne. Per tutti noi un bel modo per aprire le porte della fattoria, salutare il sole ed i nostri animali al tramonto.



Con l'arrivo del buio siamo entrati nel nostro grande salone per iniziare il pomeriggio all'insegna della creatività e della magia. Abbiamo accolto bimbi e famiglie in un ambiente caldo e colorato e ci siamo messi al lavoro!

Per una lanternata che si rispetti bisogna per prima cosa bisogna costruire una LANTERNA!!

E cosi i bimbi si sono messi all'opera armati di carta, colla, forbici e fantasia. Il vasetto utilizzato quest'anno è anche portatore di un messaggio. Quest'anno, per le tarde gelate primaverili che hanno bruciato molte fioriture e una lunga siccità nel mese di Giugno, le nostre api non hanno fatto miele. Ne hanno fatto molto poco! Abbiamo preferito lasciarlo a loro come scorte per l'inverno. Avevamo comprato i vasetti per la smielatura estiva ma sono rimasti inutilizzati. Questi vasetti vuoti sono diventati magiche lanterne!




Liberata la creatività i bambini hanno costruito lanterne personalizzate, coloratissime, con fronzoli, cuori e disegni. A questo punto serviva la candela!!

Abbiamo pensato ancora alle nostre api e le abbiamo fatte con la cera. Modellarla con il calore delle mani e arrivare ad una candelina...e nelle mani rimane il profumo di cera!!


A questo punto la lanterna era quasi pronta.. ma come portarla senza scottarsi? Qui ci vogliono dei bastoncini...abbiamo usato del bambù




Tutto era pronto per la lanternata ...ma prima di uscire bisognava dare altra magia alla notte che stava arrivando. Abbiamo fatto filò...abbiamo parlato di San Martino e dell'inverno che è alle porte. A questo saluto all'inverno abbiamo dato anche un suono e abbiamo imparato due canzoni... "Lanterna che brilli" e "Io vado con la lanterna"...due canzoni che vengono dalla tradizione nordica.


E poi fuori con le nostre lanterne ...ci siamo fatti forza e coraggio cantando nella notte buia illuminati solo dalle piccole luci. Abbiamo illuminato la fattoria, salutato i nostri animali e camminato. Ad un certo punto, davanti a noi, nel buio e nella nebbiolina c'era un cavaliere con un lungo mantello che passeggiava con il suo cavallo. I bimbi, per niente impauriti continuavano a cantare e volevano andare a conoscerlo. Ma San Martino è sempre rimasto a distanza e alla fine è andato via nella notte buia e ci ha salutato con la mano.








39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti